15 giugno 2018

Motori grafici per videogame? Scopriamo Unreal Engine 4 e Unity

Scopriamo le caratteristiche dei due principali motori grafici per videogame.

Unreal Engine 4 e Unity sono sicuramente i due motori grafici più usati fra quelli disponibili al pubblico.

Mentre le grandi case video ludiche utilizzano motori grafici di loro proprietà ed uso esclusivo, esistono centinaia di sviluppatori indipendenti che hanno bisogno di strumenti adeguati per creare i loro giochi.

[Alcuni giochi sono: Tekken 7, Street Fighter V, Gears of War 4, Hearthstone: Heroes of Warcraftd, Assassin’s Creed Identity, Deus Ex: The Fall, ecc]

Non esiste un motore grafico migliore in senso assoluto. Sia Unreal Engine 4 che Unity sono due ottimi prodotti. Il trucco consiste nell’usare lo strumento più adatto allo scopo che ci siamo prefissati.

La piattaforma per la quale sviluppiamo il gioco può modificare la scelta del motore grafico che andremo a utilizzare. Se su PC e console i due motori grafici si equivalgono, Unity tuttavia è nettamente superiore nell’ambito mobile grazie a strumenti di cross-platform integrati che rendono il porting su Android, IOS e Windows Phone semplice e veloce.

Un altro fattore che può influire sulla scelta di un motore grafico da utilizzare risiede nel linguaggio di programmazione con cui vogliamo rapportarci. Unreal Engine 4 utilizza il C++ mentre Unity utilizza C# e JavaScript.

Grazie alle sue incredibili capacità grafiche, tra cui strumenti avanzati per l’illuminazione dinamica e un sistema di particle in grado di gestirne fino a un milione per scena, Unreal Engine 4 ci dà la possibilità di creare qualsiasi stile grafico per il nostro gioco, dal fotorealismo al cartoon.

Anche Unity ha visto un enorme aumento delle sue capacità grafiche negli ultimi anni grazie ad un sistema di rendering completamente rivisitato per non rimanere indietro sulla concorrenza. Lo scorso 2 maggio, infatti, Unity Technologies ha annunciato l’uscita di Unity Engine 2018.1, il nuovo major update dell’omonimo motore grafico.

Secondo quanto riportato dalla compagnia la versione 2018.1 è uno dei più grandi update mai rilasciati dall’Azienda americana che, tramite alcune innovazioni come la nuova Scriptable Render Pipeline e il  C# Job System, permetterà agli sviluppatori di ottenere prestazioni e grafica di alto livello con molta più facilità rispetto al passato, citando:

Con Unity 2018.1 abbiamo introdotto uno dei più grandi aggiornamenti nella storia della nostra azienda ed è incentrato sul dare a tutti l’accesso a rendering di nuova generazione e performance migliori. Abbiamo riunito i migliori talenti del mondo insieme con l’obbiettivo di rendere Unity 2018 la scelta principale per tutti gli sviluppatori, dagli studi più grandi ai singoli sviluppatori indipendenti.”

Entrambi i motori grafici vengono aggiornarti di continuo (per restare al passo della sempre più repentina evoluzione nell’ambito informatico) per quanto riguarda tecnologie innovative come la Realtà Aumentata con risoluzioni sempre più spinte e fino ad arrivare all’integrazione di algoritmi sempre più complessi di intelligenza artificiale. partendo dall’”A*” a veri e propri motori di Machine Learning.

L’innovazione è all’ordine del giorno in ambito informatico, i videogiochi ricoprono un ruolo sempre più importante e i motori che permettono la loro implementazione si fanno trovare sempre pronti a far proprie tutte le nuove tecnologie.

Un ruolo altresì fondamentale lo svolgono le vaste community di sviluppatori che, di continuo, rilasciano nuovi contenuti e mantengono aggiornati i vecchi.

Notizie correlate: