esoscheletro-png-scontornato

Esoxeleton: la tecnologia per rendere il mondo più leggero

Contrader è impegnata nello sviluppo dell’intelligenza artificiale applicata al settore di ricerca biomedicale. Una soluzione per agevolare la mobilità di tante persone.

Attraverso le ricerche condotte in ambito sportivo, per migliorare le prestazioni degli atleti, Contrader sta sviluppando una intelligenza artificiale per ottimizzare il funzionamento di un avveniristico prototipo di esoscheletro. Una sofisticata intelligenza artificiale potrà interpretare le necessità delle persone che indossano un “robot” per migliorare e facilitare le attività quotidiane.

L’obiettivo è di migliorare la qualità della vita per tutte le persone con problemi motori, lesioni midollari e vertebrali, amputati, anziani, bambini e tutti quei pazienti che necessitano di una riabilitazione ortopedica mirata ma anche per il recupero neuro-motorio degli arti, superiori e inferiori, in pazienti colpiti da ictus o da traumi cranici. Ma questa tecnologia è applicabile anche al mondo del lavoro, nelle attività lavorative usuranti, ad esempio, per alleggerire il carico muscolare delle persone.

Usando la tecnologia avanzata, sia nell’hardware che nel software, si può allineare correttamente il corpo stimolando il sistema sensoriale e riprogrammando il cervello, assicurando che i muscoli operino nello stato ottimale.

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin